Garanzia Giovani e Dote Unica Lavoro

Garanzia Giovani e Dote Unica Lavoro sono due sostegni che hanno destinatari diversi ma un unico fine: l'inserimento o il reinserimento della persona nel mondo del lavoro!


L'inserimento nel mondo del lavoro non implica solamente offrire posti di lavoro, significa anche una qualificazione o una riqualificazione della persona, significa colloqui individuali con lo scopo di orientare al meglio l'individuo in riferimento alle sue competenze e possibilità. Quando parliamo di Dote Unica Lavoro o Garanzia Giovani possiamo quindi definirli come dei programmi personalizzati che offrono incentivi e sostegno in base al bisogno. Per capire meglio in cosa consistono andiamo ad analizzarli più in dettaglio.



1.Destinatari


Dote Unica Lavoro si rivolge alla popolazione tra i 30 e i 65 anni che alla presentazione della domanda risultano disoccupati, occupati sospesi (percettori di cassa integrazione o misure simili) oppure iscritti ad un Master Univesitario di I o II livello. La persona, inoltre, deve essere residente e/o domiciliata in Lombardia


Garanzia Giovani si rivolge ai giovani con un'età compresa tra i 15 e i 29 anni. Gli unici due requisiti che devono essere soddisfatti per poter usufruire del programma sono essere residenti in Italia, non avere un lavoro e non partecipare a corsi di studio o formazione.


2. Azioni


Le azioni concrete sono molto simili fra i due sostegni, differiscono fra loro per la diversità delle opportunità proposte causa la differenza anagrafica del pubblico di riferimento.


Per Dote Unica Lavoro, individuato il servizio pubblico o privato che è accreditato dalla Regione Lombardia per l'erogazione di servizi al lavoro, l'operatore di riferimento avrà il compito di profilare l'individuo e di classificarlo in una fascia numerica in base alla necessità di aiuto. Il minimo della fascia è 2 (medio) fino ad un massimo di 4 (molto alto), con l'eccezione della fascia 5 che si riferisce ad un sostegno per l'orientamento al lavoro. Individuata la fascia di appartenenza, l'individuo avrà a disposizione uno specifico budget spendibile per l'erogazione di servizi per l'inserimento lavorativo e/o alla riqualificazione. L'operatore definirà insieme alla persona il Piano di Intervento Personalizzato (PIP) dove si andrà a scrivere in concreto quali azioni si andranno a fare (Es. partecipazione ad un corso, incentivi per l'assunzione ecc..).


Per Garanzia Giovani esiste un sito interamente dedicato a questo sostegno, dove vengono elencate tutte le azioni a cui il giovane potrebbe usufruire. È la Regione Lombardia che, dopo aver ricevuto la domanda, indirizza la persona verso un centro dell'impiego o un ente accreditato. Vi è una prima fase di profilazione e conoscenza dell'individuo, con una conseguente scelta del percorso da intraprendere. I servizi offerti sono molteplici:

  1. Orientamento, cioè definire quale percorso è più opportuno seguire

  2. Formazione, frequentare corsi di studio professionalizzanti o integrativi

  3. Accompagnamento al Lavoro, cioè fornire il supporto al giovane per l'esperienza lavorativa

  4. Apprendistato, incentivi per le aziende per l'assunzione di giovani lavoratori

  5. Tirocinio, 6 o 12 mesi di vera esperienza lavorativa in azienda

  6. Servizio Civile, un'esperienza formativa di crescita civica e partecipazione sociale

  7. Autoimpiego e Imprenditorialità, affiancamento consulenziale e consulenze in ambito economico

  8. Mobilità Professionale, incentivi per l'occupazione in altre regioni o all'estero

  9. Corsi Its, incentivi economici per i giovani che si vogliono iscrivere ai corsi in Istituti Tecnici Superiori

3.Come aderire


Per poter aderire al programma di Dote Unica Lavoro si dovrà presentare la domanda ad un operatore, pubblico o privato, che sia accreditato dalla Regione Lombardia per l'erogazione dei servizi al lavoro. Di seguito il link con l'elenco degli enti accreditati e tutte le informazioni ufficiali




Per poter aderire al programma di Garanzia Giovani, bisogna registrarsi sul sito di MyAnpal tramite SPID. Effettuato l'accesso si dovrà selezionare il servizio "garanzia giovani", inserendo la regione in cui si vorrebbe usufruire del programma. Una volta terminato, la regione selezionata avrà un tempo limite di 60gg per contattare il giovane e indirizzarlo verso uno sportello dei servizi per il lavoro. di seguito il link che rimanda al sito ufficiale con tutte le informazioni complete.